Divertimenti festivi per i bambini

(1)Panca poco per è/essere esagerazione dire, che in Italia, il Natale è la festa la più preferita dai piccoli. Le vacanze tanto aspettate, il decoro, l’atmosferadi vera magia di fiaba e l’attesa del meraviglio. Per le feste natalizie, inoltre, è specifica l’immancabile varietà diregali.

Un mese prima della medesima festa i piccolini italiani ricevono primo dono che è il calendario di manifestazioni, in cui ogni giorno (dal 1 fino al 25 dicembre) è scritta su un’imposta di una finestraseparata. All’interno è nascosta una sorpresaimpensata: auguri sentimentali, rompicapo, cartoline, lustrini/addobbi natalizi o caramelle.

Le lettere tradizionali con desideri in quanto riguarda i regali, i piccolini italiani, le inviano al Babbo Natale, come ivi nominano Nonno gelo. Affinché mettere a suo agioil babbo, per il medesimo nel più evidente luogo si lasciauna tazza di latte e dolci. Già il mattino, dopo il Natale, sotto l’albero di Natale, i piccoli trovano i giocattoli a loro destinati, nonché libri, pullover eleganti e cioccolatini. Il più desiderato regalo sono considerati i biglietti in uno dei parchi/parcodi attrazioni.

I giorni natalizie natalizi chiudono con la celebrazione della manifestazione Epifania, quando tutti sono in attesa dell’apparizione della fata buona Befana. Questa nonna bizzarra viaggiante su una/un scopa, offre regali ai ragazzi, scendendo nella casa attraverso la canna del camino condotta fumario, e, nelle scarpette attaccati/attaccate preventivamente, lei pone rinfreschi. Paraltro, in cambio dei cioccolatini, questa maga birba può lasciare cantucci sopratutto, se il piccolo è stato disubbidiente e viziato.